IL SALUTO DI ROSALIA

Sabato 8 novembre 2014 // La porta

Nel mese di maggio 2014 in Parrocchia era arrivata la bella statua della Madonna di Lourdes. Il parroco aveva deciso di portare la statua nelle case degli ammalati più gravi, da tempo infermi e quindi impossibilitati a partecipare nella parrocchia alle celebrazioni in onore della Vergine Maria. La signora Rosalia era da tempo all’ospedale e proprio in quei giorni sarebbe ritornata, senza aver risolto la gravità della sua malattia. Entrammo nella sua casa, sapendo che la Croce Rossa era per strada. Dopo pochi minuti arrivò. La deposero sul divano in sala, proprio ai piedi della Madonna. Rosalia la guarda e con forza e lacrime a voce alta grida: “Io non potevo venire da Te, ma Tu sei venuta da me! Grazie, Vergine santa!”. Più volte ha ripetuto questa preghiera. Al marito, figli, parroco e a tutti noi presenti le lacrime cominciarono a scendere abbondantemente. Dopo qualche mese di sofferenza, Rosalia se ne è andata Lassù. Certamente ora sta pregando per i suoi famigliari e per tutti noi!


Parole chiave