I sette giovedì della beata Imelda

Venerdì 1 gennaio 2010 // I sette giovedì della beata Imelda

I sette giovedì della beata ImeldaI SETTE GIOVEDÌ sono uno dei tanti modi con cui i cristiani si aiutano a camminare nel bene. Gesù ci ha lasciato dei doni indispensabili: la parola di Dio, i sacramenti, la grazia e i doni dello Spirito Santo…

Tutto questo è offerto a noi cristiani. Secondo i vari tempi, la personalità di ciascuno di noi e soprattutto per l’azione dello Spirito Santo, nascono nella chiesa diversi modi di vivere il Vangelo.

SETTE è un numero simbolico nella Bibbia, usato per indicare completezza.

GIOVEDÌ è il giorno in cui ricordiamo l'Ultima Cena del Signore.

IMELDA è una giovanissima “campionessa” domenicana, come rivela il suo titolo di Beata. Il “record” da lei raggiunto è stato premiato da Gesù stesso (vedi biografia).

La festa della Beata Imelda viene celebrata in Bologna il 12 maggio (il 13 maggio per i Domenicani). I SETTE GIOVEDÌ sono quelli che precedono questa festa. Possono essere giorni di riflessione e preghiera in cui, quasi lasciandoci prendere per mano da Imelda, impariamo con lei a dare il primo posto a Gesù, a vivere per Lui e divenire vita eucaristica per il prossimo!

Puoi fare il tuo cammino personale scegliendo il giovedì da cui iniziare. Buon cammino!

PREGHIERA

Imelda,
insegnami ad amare
sempre più
Gesù Eucaristia,
a riceverlo spesso e bene nel cuore,
a testimoniano con fede e coraggio
in tutta la mia vita.
JPEG - 5.7 Kb
Primo giovedì - Umiltà
JPEG - 5.2 Kb
Secondo giovedì - Obbedienza
JPEG - 5.5 Kb
Terzo giovedì - Povertà
JPEG - 5.6 Kb
Quarto giovedì - Purezza
JPEG - 5.8 Kb
Quinto giovedì - Immolazione
JPEG - 5.5 Kb
Aesto giovedì - Adorazione
JPEG - 5.3 Kb
Settimo giovedì - Comunione
JPEG - 14.2 Kb

13 maggio: memoria liturgica della beata Imelda Lambertini